London Stories Travel

December 20, 2012 at 8:04 pm

La finale del 2006. Il mondo è piccolo (fatto 1)

Mi capita sempre più spesso di raccontare le improbabili coincidenze legate ai miei viaggi. Voglio cominciare a scriverle.

finale 2006 mondiali calcio italia franciaNel 2006, quando la nazionale italiana vinse i mondiali, mi trovavo a Londra. Presi parte ai rumorosissimi festeggiamenti insieme al resto dei miei connazionali che, come me, si trovavano lontani dall’epicentro dell’italica felicità.

A cavallo di un lampeggiante autobus rosso guidato da un afro-londinese che non simpatizzava affatto per la sconfitta rivale francese, partii da Clapham Common (dove avevo visto la finale) per unirmi agli altri migliaia di italiani che, proprio come me, si trovarono a dover pagar caro il loro modestissimo tricolore. Non è mica semplice trovare una bandiera italiana in Inghilterra. Per fortuna che squadre di partenopei si erano organizzati per soddisfare l’improvvisa domanda.

Quella sera, tra i vari azzurri con i quali intonai il coro di Seven Nation Army per le vie della città di Westminster, conobbi un gruppo di ragazzi napoletani.

finale 2006 mondiali calcio italia franciaUno di loro tornò in Italia qualche giorno dopo. Sull’aereo diretto a Roma si sedette di fianco a un ragazzo abruzzese.

Quando l’inevitabile argomento “mondiali” venne fuori, si trovarono a parlare di come avessero festeggiato la vittoria nella capitale britannica. Il ragazzo napoletano mostrò all’abruzzese le foto dei festeggiamenti.

Fu soltanto allora, dopo aver riconosciuto la mia giubilare faccetta in una di quelle foto, che l’abruzzese svelò al suo nuovo amico di essere un mio vecchio compagno di scuola.